Il Rito Misterioso racchiuso nel Disco di Festo e nella Pietra di Kernos

Il Rito Misterioso racchiuso nel Disco di Festo e nella Pietra di Kernos

Libro di Roberta Rio – Villach – 2011
Compra il libro
Compra l’eBook

Capita a volte che ci siano luoghi che ci attraggono particolarmente, in cui veniamo richiamati da qualcosa che sfugge alla nostra comprensione.

Quanto sto per descrivervi appartiene a questo tipo di situazione.

Il Disco di Festo è un mistero. Esso appartiene al genere di manufatti non interpretabili con il metodo storico-archeologico classico. La Pietra di Kernos, invece, non è considerata un mistero: essa è stata sommariamente classificata come una superficie per le offerte.

Per gli studiosi tradizionali, cosa unisca il Disco di Festo alla Pietra di Kernos è presto detto: si tratta di due manufatti che appartengono al patrimonio archeologico cretese. Nulla di più.

Ma se immaginassimo di collegare questi due oggetti e, anzi, di sovrapporli, magari in uno stesso luogo geografico e in un preciso giorno dell’anno, otterremmo non solo la soluzione di un enigma, ma anche la combinazione magica per svelare il mistero che li unisce e che li avvolge: un antico rituale in cui venivano utilizzati assieme.